La Nascita e la Storia

Nascita

Nel marzo del 1976 nasce il Circolo Tennis Tricolore con sede in via Terrachini presso gli impianti Comunali di Tennis. L’Amministrazione comunale assegna la gestione dei campi al Circolo che a sua volta ne affida l’operatività ai “Mitici” Raimondo Codeluppi e Carlo Ferrari. I soci fondatori alla prima riunione (1976) nominano Presidente Enrico Prandi.
Il maestro Sergio Ferri organizza corsi di tennis frequentati da numerosi appassionati, numerosi sono i giovani fra i quali i promettenti GP Manzini, Marco Gilioli, Vittorio Badodi, Marco Mori.
Il Circolo affiliatosi alla FIT organizza e partecipa ad attività federale. La prima manifestazione federale che il Circolo organizza è il TEROFEO CINZANO (giugno 1976) che nel singolare maschile vede vittorioso Luigi Pinotti su Riccardo Canuti, nel singolare juniores Marco Gilioli supera Vittorio Badodi. Nel doppio maschile la storica coppia Canuti e Montanari superano Pinotti e Zanni.
Nello stesso anno giocatori del CT Tricolore partecipano a gare a squadre (Coppa Italia con Bertani, Ovi, Codeluppi, Canuti, Montanari, Fornaciari, Pinotti, Alfieri, Dionisi) e a gare individuali dove la coppia Riccardo Canuti ed Ivan Montanari vince la gara di doppio nei Campionati Provinciali.

Storia

I Presidenti: Prandi Enrico1976/1979; Dionisi Marino 1979/1982 Paolo Gallingani 1983/1989; Graziano Sassi 1990/2002; Saverio Chiari 2004/tuttora in carica.
Hanno collaborato i Maestri: Ferri Sergio, Biagini Gian Luigi, Vacondio Carla, Ovi Francesco, Ghiaroni Alessio, Cantoni Sabrina, Gambetti Francesco, Lilia Maksimova, Pigmei Fabio, Borghi Alessandro.
Il Circolo, divenuto una importanti realtà tennistica in provincia e riconosciuto come tale anche in regione, svolge una intensa attività sia sociale che agonistica: organizza la scuola SAT per bambini e ragazzi, corsi ed allenamenti per gli adulti, attività sociale tennistica e ricreativa. Partecipa e organizza manifestazioni FIT sia a livello provinciale che regionale e nazionale. Nel campionato a squadre 1994 di Coppa Italia Femminile, due “quindici” per accedere alla finalissima per il Titolo Italiano poi persa dalle nostre ragazze per crampi. Sette volte vincitore del Trofeo “Tommaso Montecchi”, tre nel Campionato a Squadre Indoor, finalisti nel Trofeo Nonantola, vincitori del Trofeo Piastrella nel 1998, finalista (2009) nella fase regionale nel campionati degli Affiliati Over 45 libero.
Nel 2013 vinciamo il titolo di Campione Italiano nel singolare Ladies 45 con Cantoni Sabrina che nello stesso anno si classifica seconda nel Campionato a Squadre (con Sazzi S. e Salvatore S.). Nel 2016 siamo Campioni Italiani nel singolare, doppio femminile e doppio misto (Scola E.) ladies 50. Campioni Italiani nel doppio Ladies 55  (Sazzi S.). La squadra ladies 45 si classifica al secondo posto nel Campione Italiano a squadre.

Nei Campionati Provinciali i nostri Atleti hanno vinto 34 titoli e 16 finalisti nelle gare indoor, 44 titoli e 21 finalisti nelle gare autdoor.
Sono stati organizzati gli indimenticabili Trofei Vittorio Sport (11 edizioni) e Smalticeram (5 edizioni) con gare di singolare maschile, femminile e doppio; i Trofei Maxilift ( 3 edizioni) per giocatrici classificate. Il Memorial “Lauro Vecchi” con gare di singolare maschile di 4° cat., di 3° cat. e di doppi maschili, giunto alla nona edizione e tuttora organizzato.

Nel 1998 nascono divergenze di vedute fra il CT Tricolore e la società che nel frattempo ha ottenuta dalla Amministrazione Comunale la gestione dell’impianto, divergenze che mettono in difficoltà la sopravvivenza del più antico circolo cittadino.
Il CT Reggio, presieduto dal Presidente Poncemi Enrico (forse ricordando il suo antico legame con l’impianto di via Terrachini dallo stesso realizzato nel 1955 ed utilizzato fino al 1964) offe al CT Tricolore la possibilità di sopravvivenza mettendo a disposizione i propri campi per gli allenamenti e lo staff tecnico per la scuola. Le gare vengono giocate sui campi di Via Terrachini dove il CT Tricolore mantiene la sede.
Successivamente viene realizzato un felice “gemellaggio” con il CT Cavriago ed un accordo con la Direzione del Cral della Cassa di Risparmio per la gestione del tennis nel loro impianto.
La collaborazione con “La Cassa” è stata ed è tuttora molto positiva. I tre campi in terra rossa, diventati quattro nel febbraio 2011, sono perfettamente funzionanti in estate e con copertura pressostatiche in inverno, ciò permette di svolgere una importante attività sociale, sportiva e didattica con piena soddisfazione dei soci, dei dirigenti, dei frequentatori.